BROWN BUTTER APPLE PIE di Martha Stewart

brown butter apple pie2
 

 

brown butter apple pie1

 

Se mi chiedono quale sia il mio frutto preferito non avrei esitazioni, direi sicuramente la fragola, ma anche l'albicocca, la ciliegia, il cocomero. Ne elencherei tipo una decina ma sicuramente mai la mela, per me banale, scema, assolutamente senza nessun appeal, tanto che evito di inserirla come spuntino nelle diete che do ai pazienti.

Però, c'è un però, se la mela si traveste, si cuoce, si avvolge in uno strato di pasta sfoglia o brisè, si mischia con la cannella, lo zenzero, magari un cucchiaino di zucchero di canna, eccola che diventa lei la star. Come una normalissima teenager occhialuta e sgraziata, totalmente ignorata e assolutamente fuori dal giro, se mette le lenti a contatto, un paio di scarpe femminili, slega i capelli e trucca un po' il viso tutti si accorgono che esiste, e la storia cambia.

La torta di mele è quanto di più casalingo possa esserci, probabilmente il comfort food per eccellenza, ed è probabilmente per questo motivo che negli USA è proprio la apple pie il dessert per definizione, la torta nazionale, la più diffusa ed apprezzata.

Ho voluto quindi riprodurre l'apple pie come viene fatta in America, cercando tra le ricette della mia beniamina Martha Stewart, e ne ho trovata una versione strepitosa, arricchita dal sapore tostato del brown butter, e ovviamente ne è uscita una torta pazzesca.

Quindi procediamo!

Ingredienti per la pasta sfoglia

  • 250 gr di farina 0
  • 3/4 di cucchiaino di sale
  • 230 gr di burro freddo
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di acqua fredda
  • 1 cucchiaio di aceto

Ingredienti per la farcia

  • 58 gr di burro
  • 6 mele golden
  • 1 cucchiaio di succo di limone (io ho usato il lime)
  • 30 gr di farina
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di aroma di vaniglia
  • cannella q.b. (mia aggiunta)
  • zenzero q.b. (mia aggiunta)
  • 1 uovo
  • acqua q.b.

Innanzitutto preparare la pasta sfoglia inserendo la farina ed il sale in un robot da cucina, aggiungendo quindi il burro e mischiando gli ingredienti fino ad ottenere un composto sabbioso non troppo fine.

Mischiare a parte le uova con l'acqua fredda e l'aceto in una terrina, dopodichè aggiungerli al composto di farina ed amalgamare per qualche minuto. E' necessario ottenere un impasto compatto, per cui se dovesse mancare dell'acqua aggiungerne. Dividere, quindi, l'impasto in due parti, rivestirli di pellicola trasparente e metterli in frigo per almeno un'ora.

Nel frattempo preparare la farcia scaldando il burro in un pentolino a fuoco medio-basso, mescolando ogni tanto, fino a quando non diventi marrone e abbia un odore tostato, quindi lasciarlo raffreddare.

In una terrina mescolare le mele tagliate a cubetti ed il succo di lime, quindi aggiungere il brown butter, mentre a parte amalgamate assieme la farina, il sale, i due zuccheri e la vaniglia. Unite i due composti.

Togliete dal frigo la pasta e stendetene poco più di una metà a formare un disco alto circa 1/2 cm su una superficie infarinata, quindi disponetela in una teglia, versate l'impasto al suo interno e ricoprite con la sfoglia restante che avrete steso a formare un disco. Chiudete i bordi facendo sì che la pasta sulla base della teglia sia in avanzo e ricopra il disco in superficie e spennellate con dell'acqua. Tenere in frigo per 30 minuti.

Preriscaldate il forno a circa 180° C, estraete la pie dal frigo, spennellatene la superficie con dell'uovo e cospargetela di zucchero semolato. Infornate per circa un'ora (fate attenzione al colore della sfoglia per regolarvi circa il tempo di cottura).

NB: posizionate della carta forno sulla base sotto la teglia dimodochè eventuali schizzi di succo vengano raccolti.

A cottura ultimata estraete la torta e fatela raffreddare. Servite fredda, eventualmente accompagnata con del gelato alla vaniglia o della panna montata.

 

brown butter apple pie2

brown butter apple pie

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>