CRACKERS DOLCI AL CACAO

crackers dolci
 

RICETTA preparata con tanto amore da PANDIZENZERO per PANDIZENZERO

Trotterellando per il web sono inciampata in un delizioso foodblog, ovvero L'aroma del caffè, dove la home page era tempestata da una cifra di cuori. Ora, siccome qualsiasi cosa abbia una forma seppur reconditamente cardiaca mi attrae (e non è deformazione professionale, giuro), a prescindere dal periodo dell'anno, mi sono bloccata e ho letto che la Ilaria sta organizzando un contest molto molto carino.

Bene, mi sono detta, con che ricetta potrei partecipare? E pensandoci un po' non ho potuto fare altro che scegliere i crackers dolci al cacao che mi mandano letteralmente ai matti. Si, io, me, pandizenzero, egoisticamente Federica. Questa ricetta è dedicata a me.

A me che amo la colazione, con i dolci, le fette biscottate, le marmellate ed i pancakes, con il tè rigorosamente al bergamotto e ogni tanto un cucchiaino di Nutella.

Questi crackers sono la versione dolce dei simpatici snack che dagli anni '80 ci accompagnano nelle pause di lavoro, a ricreazione, in macchina, e siccome ultimamente sono stati demonizzati appresso a tutti gli altri carboidrati, ho pensato che prepararne qualcuno in casa con gli ingredienti giusti e senza grassi saturi potesse riavvicinarli alla gente, un po' come i politici.

Ingredienti:

  • 300 gr di farina 00
  • 100 ml di acqua
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 5 gr di lievito in polvere per torte salate
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr di zuccheroa velo
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • zucchero semolato q.b.

Impastare la farina con il lievito, l’acqua, l’olio evo, lo zucchero a velo, il cacao ed infine il sale all’interno di un’ampia bacinella. Quando avrete ottenuto un composto liscio e compatto formate una palla e fatelo riposare  un’oretta in un luogo tiepido.

Quindi riprendetelo, tagliate il panetto a "fette" e stendetele a formare una sfoglia molto sottile, aiutandovi eventualmente con la macchinetta per la pasta.

Formate delle strisce e con una rondella tagliate la pasta formando dei rettangoli o dei quadrati (ma anche qualsiasi forma preferiate), dopodichè spolverate con lo zucchero semolato  ed infornate a 180° C per qualche minuto.

Potreste anche omettere lo zucchero semolato, qualora preferiste l'amaro del cacao che bene si sposerebbe con marmellate particolarmente dolci come quella di ciliegie, di albicocche o fragole. Nel caso in cui invece li preferiate dolci, come me, abbinateli con marmellate di arance, prugne, o della ricotta.

 

Con questa ricetta partecipo al contest di Ilaria del blog L'aroma del caffè: La cucina del cuore.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>