RAVIOLI CHE SANNO DI MARE

Ravioli al pesce
 

RICETTA marinarmente offerta da PANDIZENZERO

Ho mai postato ricette di pesce? Mi pare di no, non che non ne mangi, anzi, sapete quanto ami questo alimento (attenzione: questa frase rappresenta una prova fedeltà) e quanto mi piaccia provarne in ricette sempre nuove, però, forse per pigrizia e per la naturale difficoltà che ne accompagna la preparazione, tendo a divertirmi cucinando altro.

Tuttavia, questo sabato ho deciso di strafare e preparare dei ravioli ripieni di pesce, conditi con una preparazione vegetalissima di zucchine, pomodorini e zafferano.

Prima di passare agli ingredienti vi avviso che la ricetta presenta una media difficoltà e vi ruba almeno 2 ore e mezzo per la preparazione. Mentre per mangiarli si fa davvero in un attimo.

INGREDIENTI per 4 persone ( 2 Michetti ):

per la pasta

  • 400 gr di farina 00
  • 3 uova intere
  • un pizzico di sale
  • acqua q.b.
  • olio di semi q.b

per il ripieno

  • 500 gr di gamberi
  • 250 gr di surimi
  • 1 filetto di trota salmonata (o salmone)
  • 300 gr di ricotta
  • 1/2 carota
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • erba cipollina
  • vino bianco q.b.

per il condimento

  • 4 zucchine
  • 300 gr di pomodorini
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 1 bustina di zafferano
  • 1/2 cipolla
  • olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe q.b.

Innanzitutto preparare un battuto di cipolla, carota e aglio, non importa tritarli molto finemente, dato che andrà tutto passato nel robot da cucina.

Quindi mettete a scaldare dell'olio in una padella antiaderente e mettete a soffriggere il trito, dopodichè aggiungetevi il surimi che avrete precedentemente tagliato a rondelle. Salate e pepate a piacimento.

A questo punto ponete il filetto di trota salmonata in una padella antiaderente con un paio di dita d'acqua, dimodochè si lessi e la pelle venga via con facilità.

Adesso potete aggiungere al surimi i gamberi, con il guscio. Lasciate cuocere per 3 o 4 minuti, quindi aggiungete un goccio di vino bianco e fate sfumare. Dopo 10 minuti potrete spegnere la fiamma.

Ora dovrete armarvi di santa pazienza e, quando i gamberi saranno raffreddati, procedete a sgusciarli, uno per uno, ponendoli poi nel contenitore del robot, assieme alla ricotta, al filetto di trota salmonata (che avrete privato di pelle e spine), al surimi con il trito, all'erba cipollina ed infine al sale e pepe.

Riducete il tutto ad un composto ben amalgamato e procedete alla preparazione della pasta, in questo modo.

(Chiaramente invece del ripieno ricotta-prezzemolo, dovrete mettere quello che abbiamo preparato poco fa, ve lo dico perchè con voi non si sa mai).

Lasciate i ravioletti a riposare lì da una parte, mentre continuerete preparandone il condimento, innanzitutto tagliando a rondelle le zucchine, che porrete in una padella antiaderente in cui avrete già messo a scaldare dell'olio con un po' di cipolla.

Quando le zucchine saranno appassite, mettete in padella i pomodorini, il prezzemolo tagliato fine, sale e pepe.

A cottura ultimata aggiungete lo zafferano.

Adesso dovete solo mettere a bollire l'acqua, cuocere i ravioli, scolarli e farli saltare nella padella con le verdure.

Buonappetito!

5 Responses to RAVIOLI CHE SANNO DI MARE

  1. keb0b scrive:

    Molto molto molto buoni…..l’avrei mangiati fino a scoppiare.

  2. pandiz3nzero scrive:

    io ho messo ingredienti per 4 persone…adesso mi sento in colpa.

  3. keb0b scrive:

    perchè tu vuoi fare quella a modino….di’ la verità per come mangiamo noi :-)

    ecco, ho veridicizzato io

  4. Daniela scrive:

    Deliziosi, complimenti ragazzi. Buona settimana Daniela.

  5. keb0b scrive:

    Buona settimana anche a te , Daniela. E grazie per i complimenti, li ricambiamo, il vostro blog ci piace molto !

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>