Tag Archives: dolci al cocco

BON BON DI FARINA DI CECI E COCCO ALLA CANNELLA

dscn2010

RICETTA sfericamente OFFERTA DA PANDIZENZERO Oh finalmente un contest che mi piace un sacco, di una foodblogger che mi piace un sacco, che vive in un posto che mi piace un sacco. 3 sacchi fanno una prova, quindi devo partecipare. Ho scelto dei bonbon perchè mi piace l'idea della pallina dolce, che soddisfa il palato e gli occhi, in più con questa versione ho accontentato anche l'odorato, con un profumo di arancia e cannella che porta lontano, diciamo a Natale, ed il tatto, perchè arrotolare è veramente divertente. Si, ne resta fuori uno, l'udito, facciamo così, la prossima volta le friggo. Ingredienti per circa 40 palline

  • 280 gr di farina di ceci Molino Chiavazza
  • 20 gr di farina di cocco
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 100 gr di acqua
  • la buccia grattugiata di un'arancia
  • 100 gr di olio di girasole
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere

Procedete innanzitutto tostando la farina di ceci in una padella antiaderente, fino a che non abbia acquistato un colore più scuro (diciamo nocciola). Quindi in una planetaria mischiate lo zucchero con la buccia di arancia e la cannella, aggiungete la farina tostata precedentemente miscelata con quella di cocco, facendo amalgamare il tutto. Inserite per ultimi i liquidi, alternando acqua e olio. Accendete il forno a 180° C e stendete l'impasto con un mattarello, quindi staccate dallo stesso delle piccole porzioni e formate delle palline di circa 3-4 cm di diametro. Cuocete in forno per circa un quarto d'ora, evitando che si scuriscano troppo, altrimenti l'interno non rimarrà morbido. Ottime da gustare con un tè, magari dal gusto semplice (un breakfast), fredde o tiepide non fa differenza. Io le ho conservate per una settimana e sono rimaste muonissime! Ah, vi do un'idea, anzi no che me la copiate. Uh dimenticavo! Questi dolcetti non hanno ingredienti che contengano glutine, quindi vanno benissimo anche per i celiaci. Con questa ricetta partecipo al contest di Assunta del blog La cuoca dentro, "La piccola pasticceria". Va bene dai, se siete giunti a leggere fin quaggiù vi meritate il consiglio….preparate le palline, lasciatele intiepidire e riponetele in una scatolina di latta o in un portabiscotti di ceramica e regalatele per Natale. Secondo me farete un figurone. Sono o non sono un genio?

PANCAKES DI KAMUT COCCO-BANANA

pancakes kamut cocco

RICETTA AMERICANAMENTE OFFERTA DA PANDIZENZERO

Ci sono cose a cui riesci a pensare solo di prima mattina, riflessioni importanti che si affacciano non appena gli occhi si dischiudono per accogliere un altro giorno, pensieri che impegnano la mente e serrano lo stomaco. Come ogni mattino, anche oggi mi sono chiesta “cosa mangio per colazione?”.

Per me il primo pasto della giornata è un must, guai a saltarlo, guai a sorseggiare un goccio d’acqua e mordere una mela, io a colazione DEVO MANGIARE CARBOIDRATI COMPLESSI. Poi per il resto della giornata posso anche farne a meno, ma appena sveglia ho necessità di pane/fette biscottate/marmellata/brioche/torta/biscotti ovviamente non tutti assieme che mi ricoverano. A volte strappo la regola e viro verso il salato, magari mi avvento (ho usato proprio il verbo giusto) su un pezzo di pizza o un tramezzino, tipo se per strada avverto l’odore del pane, ecco una panetteria per me è come Arcore per la Minetti.

Stamattina, in perfetto stile marzulliano mi son fatta una domanda e mi sono data una risposta: i pancakes! Con qualche variazione sul tema.

Ingredienti per 10 pancakes:

  • 1 uovo intero
  • 1 albume
  • 200 ml di latte (io ho usato 100 ml di latte fermentato e 100 ml di latte parzialmente scremato)
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di Stevia
  • 150 gr di farina di kamut
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 banana
  • 2 cucchiai di farina di cocco
  • burro (per imburrare il pentolino)

Il procedimento lo leggete qui, dove lo ha descritto il caro sbardè.

Le variazioni riguardano ovviamente alcuni ingredienti, la quantità degli stessi e l’aggiunta di una banana schiacciata con una forchetta e della farina di cocco nel composto finale, dopo aver incorporato l’albume per capirsi.

Io come guarnizione ho voluto utilizzare Mytopp al caramello della Toschi, considerato il sapore dei miei pancakes, tuttavia ci stava molto bene anche il cioccolato.

Ah, siccome sono malata ci ho provato lo sciroppo di amarena, eccovi spiegata la ciliegina finale….

Enjoy the day and don’t say cat if you don’t have it in the bag!