Tag Archives: nocciole

TORTA IN TAZZA (al microonde)

dolce

RICETTA a cura della FALANGE SANNITA

 

 

 

Avete presente quelle sere in cui rimani da solo a casa, un po’ influenzato e con una serie di arretrati di Grey’s Anatomy da scaricare? Ecco, ieri era una di quelle sere! Ma per essere veramente soddisfatti e appagati, mancava qualcosa di godereccio! La torta in tazza è semplicemente geniale: non sporchi niente, tazza e cucchiaino a parte; la prepari in 3 minuti, 1 per la preparazione e 2 per la cottura; te la magni da solo in tutta tranquillità perché è mono-porzione! L’apoteosi dell’egoismo gastronomico!!! Per cui: torta in tazza, cane spalmato sui piedi e Grey’s Anatomy…la serata perfetta!

ENJOY!

 

INGREDIENTI:

 

  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaio di cacao
  • 1 cucchiaio di olio di semi di mais
  • 1/2 cucchiaino di lievito in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di latte
  • 1 cucchiaio di gocce di cioccolato
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di granella di nocciole tostate

 

PREPARAZIONE:

 

Prendete una tazza da latte, mettete farina, zucchero, cacao, sale e lievito e mescolate le “polveri”; aggiungere latte, uovo, olio di semi e gocce di cioccolato e amalgamare bene finché l’impasto non è liscio e privo di grumi, spolverizzare con la granella di nocciole e infornare al microonde alla massima potenza per due minuti. Finito! Bella fumante e pronta per essere mangiata!  

LINZER TORTE

linzer torte3

RICETTA austriacamente OFFERTA DA PANDIZENZERO

Ho una cifra di cose da studiare, mille tesine da preparare, sicchè sarò breve, ma intensa.

Se l'unica prova costume che vi interessa è quella di metà ottobre per valutare se il vestito da strega dello scorso anno potrà ancora essere perfetto per il prossimo Halloween, bene allora ci siamo, questa fantastica ricetta golosa fa per voi.

Un dessert dolcissimo, molto delicato e anche sensuale va, forza donne, che vado via.

 

Ingredienti:

  • 150 gr di nocciole
  • 35 gr di mandorle pelate
  • 200 gr di farina 00
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaio di lievito in polvere
  • 180 gr di burro
  • 200 gr di zucchero
  • 1 tuorlo
  • 350 gr di confettura di lamponi (io frutti di bosco)
  • un pizzico  di sale
  • zucchero a velo per spolverizzare

Innanzitutto tostate le nocciole su una teglia in forno caldo, quindi eliminate la pellicina strofinando con un panno pulito e tritatele finemente con le mandorle in un robot da cucina, fino ad ottenere una farina.

Mescolate quindi la farina 00, la cannella, il lievito ed il sale in una terrina, mentre a parte lavorate il burro e lo zucchero con le fruste elettriche, creando una crema chiara, infine incorporate il tuorlo.
A questo composto aggiungete gli ingredienti secchi e la farina di nocciole-mandorle e lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Dividete l'impasto in due parti, di cui metà la trasferite in una teglia precedentemente imburrata, stendendola sulla base e creando un bordo di circa 2 cm sui lati, lasciate compattare in frigo. L'altra parte, invece, stendetela su della carta forno e riponetela in freezer per una ventina di minuti.

Trascorso il tempo necessario estraete i due impasti dal frigo, quindi sulla base della tortiera disponete la confettura, poi con un tagliapasta formate delle strisce oppure dei piccoli rettangoli da posizionare sulla torta decorando a formare un reticolo. Ponete in congelatore per altri 15 minuti.

Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per almeno 40 minuti, fino a che la torta non sarà dorata, quindi sfornare, lasciare raffreddare e spolverare con zucchero a velo.

 

 

Buon week end!

PAVLOVA INVERNALE ALLA JAMIE OLIVER

pavlova

RICETTA a cura della FALANGE SANNITA

 

Diciamolo, Jamie Oliver ci sta simpatico e ci fa anche un po’ tenerezza per lo sforzo di educazione alimentare che predica nelle città più obese degli States…Dopo questa ricettina semplice semplice, lo adoriamo! 

Mettiamoci subito all’opera! 

ENJOY!

 

 

INGREDIENTI:

 

  • 1 base di meringa o tante piccole meringhette
  • 200 ml di panna fresca
  • 2 pere
  • 80 gr di cioccolato fondente
  • 50 gr di nocciole tostate e tritate
  • 30 gr di zucchero a velo vanigliato
  • 30 gr di zucchero di canna
  • zest di un’arancia non trattata

 

PROCEDIMENTO:

 

Sbucciamo le pere, tagliamole a fettine abbastanza sottili e mettiamole a caramellare con lo zucchero di canna in una padella a fiamma vivace. Quando sono cotte ma ancora abbastanza sode, spegniamo la fiamma e lasciamole raffreddare. Tritiamo il cioccolato, facciamolo fondere a bagnomaria o nel microonde con 20 ml di panna e facciamo raffreddare anche questo. Intanto, prendiamo la restante panna, ben fredda, e montiamola con lo zucchero a velo finché non diventa molto compatta. A questo punto possiamo iniziare a comporre la torta! Circondiamo la base di meringa con un anello di pellicola d’alluminio, che servirà a non far sbavare ovunque la farcitura, e ricopriamola con la panna montata. Disponiamo le fettine di pera e le nocciole tostate sulla panna e irroriamo con la salsa al cioccolato. Completiamo con una grattatina di scorza d’arancia e mettiamo a rassodare in frigo. Quando la torta si è compattata, eliminiamo l’anello di stagnola e serviamola per la gioia degli occhi e del palato!

 

UN’ INSALATA SPECIALE PER UNA COLLABORAZIONE ECOBIOLOGICA

dscn1055

RICETTA offerta coscienziosamente da PANDIZENZERO

Ho due notizie, e volevo darvele accompagnandole ad una ricetta molto colorata, salutare e veloce.

Allora, la meno importante ve la riporto per prima, ovvero proprio con questa insalata, senzanome, inauguro una sezione che probabilmente verrà aggiornata solo dalla sottoscritta, ovvero Stomondo Light, considerata l'avversione degli altri due per tutto ciò che è senza (sale, olio, maionese, mortadella, mozzarella, salame, panna&cioccolato, pancetta…). Vorrei, infatti, dare il via ad una serie di ricette il cui scopo principale è saziare ma non ingrassare, perchè ci garba mangiare (non so se s'era capito), ma anche entrare nei vestiti e passare dalle porte, sicchè con un po' di fantasia, tanto colore e varietà cercherò di portare anche qui il caposaldo della mia professione, ovvero la salute. Sì perchè non sembra ma sono un medico :o.

Speriamo che ai miei blogmate non venga il morbillo quando scopriranno l'esistenza della nuova rubrica….

Bene, e adesso passiamo alla notizia più importante, ovvero una fantastica collaborazione con  Ecobioshopping, un e-commerce gestito dalla società PRVCOM sas di Reggio Emilia che si occupa della vendita di prodotti ecologici monouso, da stoviglie a detergenti a tovaglioli, ma anche tovagliette, tovaglie e tanto tanto altro!

Sul sito potrete trovare un'ampissima gamma di prodotti, derivati dall'utilizzo di diversi materiali, tutti rigorosamente  ecocompatibili, rinnovabili, con un ridotto o nullo impatto ambientale ed in particolare:

- bioplastica naturale derivata da amidi di mais e da altre colture

- polpa di cellulosa ricavata da fibre della canna da zucchero e del bamboo (crescita spontanea)

- foglie di palma cadute naturalmente

- legno di betulla e pioppo

Oltre ai prodotti in foto, la fornitura che molto gentilmente Ecobioshopping ci ha fatto avere era composta anche da deliziose stoviglie in foglia di palma, particolari e decisamente ecochic.

Ho voluto presentare la mia insalata proprio in questo piatto etnicamente delizioso, ma soprattutto derivato da materie prime ecocompatibili, quindi possiamo definire questo piatto a 0 senso di colpa!

Come ho già anticipato, essendo un e-commerce, avrete modo di acquistare direttamente dal sito tutto ciò di cui necessitate, facendovelo recapitare direttamente a casa…..che cosa moderna!!

Inoltre, aspetto ancor più straordinario, Ecobioshopping ha aderito al progetto Zero Impact Web.

Tanti complimenti a questa società, ed infinite grazie per la disponibilità mostrata.

La mia insalata si fa con questi INGREDIENTI (per 2 persone):

  • 4 peschenoci
  • 2 confezioni di insalata mista
  • 400 gr di rucola
  • 10 pomodori pachino (quelli veri!!)
  • 10 noci
  • 10 nocciole
  • aceto balsamico q.b.
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

Vi devo anche spiegare come fare?

Va bene…..Aprite la confezione di insalata, passatela sotto l'acqua (io lo faccio anche se dice che è già lavata), lavate la rucola, pulite le peschenoci e tagliatele a spicchi, quindi fate lo stesso con i pomodorini.

Rompete il guscio di noci e nocciole (se avete acquistato quelle sgusciate non importa).

A questo punto, mischiate il tutto e condite.

Buon Appetito…..e mi raccomando, riciclate, differenziate e fate a modo!

P.s. 75 gr di noci al giorno possono agire abbassando la quota di colesterolo ematico