Tag Archives: tonno

TSUNA MAYO ONIGIRI

onigiri

RICETTA a cura della FALANGE SANNITA

 

Chi non si è mai chiesto, da bambino, cosa fossero quelle palle bianche che i cartoni animati giapponesi tirano fuori dai loro cestini del pranzo e mangiano a grossi bocconi??? E soprattutto, ma mangiano tutti la stessa cosa, sempre??? Ebbene sì! L’onigiri non è altro che un “nippo-panino”, cibo da asporto per eccellenza! In ufficio, in viaggio, in macchina, questa può essere un’ottima alternativa al nostro pane e prosciutto! Mettiamoci all’opera!

ENJOY!

 

 

 

INGREDIENTI PER 10 ONIGIRI:

  • 300 gr di riso arborio
  • 450 gr di acqua
  • sale
  • 1 scatoletta di tonno 
  • 1 cucchiaio di maionese
  • 1 foglio di alga nori

 

PREPARAZIONE:

 

La prima cosa da fare è lavare il riso in acqua fredda, finché questa non diventa limpida. Questo passaggio serve a far perdere l’amido al riso ed è importantissimo per ottenere la giusta consistenza delle nostre polpette. A questo punto possiamo mettere il riso in una pentola, lo copriamo con i 450 gr di acqua, aggiungiamo un pizzico di sale e accendiamo il  fuoco a fiamma bassa, portando a lento bollore. Dopo 10 min da quando l’acqua bolle, spegniamo il fuoco, copriamo la pentola con un coperchio e facciamo riposare il riso per altri 10 min. Trascorso il tempo, trasferiamo il riso in un piatto e facciamolo raffreddare. Intanto prepariamo il ripieno: sgoccioliamo il tonno e mescoliamolo con la maionese. 

Preleviamo un pugno di riso e formiamo una palla; con il pollice, scaviamo un buco al centro e inseriamo un cucchiaino di ripieno; richiudiamo su se stessa la palla di riso e lavoriamola in modo da dare una forma triangolare. Avvolgiamola con una striscetta di alga nori e procediamo con gli altri onigiri. Per lavorare meglio il riso è utile bagnarsi le mani con l’acqua, altrimenti si incolla!!! Questa versione è una delle più popolari, ma potete farcire le polpettine con qualunque ripieno di pesce o verdure…

Buon  appetito!

 

TORTA FINTA

torta finta 3

RICETTA cortesemente OFFERTA DA MAMMA KEBOB a cura di PANDIZENZERO

da un'idea ripresa da "La Prova del Cuoco"

Avete presente quelle torte ciccione, spumose, molto americane, quelle torte a tre piani e sette piazze con tutte decorazioni, paillettes, ricchi premi e cotillion? Quelle che vanno tanto di moda, che sembrano squisite e invece sanno di vinavil. Ecco, l'altro giorno arrivo a casa di KeBob e trovo questo splendore, tutto bianco che troneggia sul tavolo della cucina, e dico "Accidenti! O questa?", e mamma KeBob che gongolava (meno del figlio ma più di Michelangelo dopo aver affrescato la Sistina) fa "L'ho fatta io…..". Dico la verità, la signora è un portento in cucina, brava a fare tutto, anche l'insalata di pomodori, precisa, accurata, specie per quanto concerne i primi piatti o la carne, ma non l'avevo mai vista approcciare ad una torta multistrato, per cui quel pomeriggio ero rimasta perplessa…..Ma mi sono bastati una ventina di secondi per svelare l'arcano, sì perchè tradita dalla necessità impellente di strofinare il mio dito indice su quella coltre bianca, ho scoperto che sotto l'addobbo era nascosto un grosso, grasso tramezzino triplo strato.

E qui si fa largo la commozione, un minuto di silenzio, grazie. I tramezzini sono un totem per noi michetti, qualcosa che va oltre il significato religioso di un idolo, ne siamo attratti irresistibilmente, e a tratti carnalmente, tanto che KeBob non ha retto all'emozione, è svenuto, l'ho sdraiato, gli ho alzato le gambe e ho chiamato l'ambulanza.

Inutile dire che la torta finta è durata poche ore, semplicemente squisita!

INGREDIENTI per una torta finta di 3 strati:

  • Pancarrè senza bordi (2 confezioni)
  • Maionese (2 cucchiai)
  • Panna da montare (200 ml)
  • Philadelphia (400 gr)
  • Pomodori (10 ciliegini e 2 tondi)
  • Insalatina
  • Petto di pollo lessato (2 petti)
  • Mais (1 cucchiaio)
  • Pistacchi tritati (100 gr)
  • Mandorle (100 gr)
  • Prosciutto cotto (2 etti)

PREPARAZIONE:

Molto semplice ed intuibile. Unire Philadelphia, panna montata ed un cucchiaio di maionese per ottenere quella che chiameremo 'Panna Finta'. Passare a condire il pollo, sfilacciandolo a dovere e aggiungendo il mais, un cucchiaio di maionese ed un cucchiaio di mandorle.

Tagliare aiutandosi con un'insalatiera rovesciata le fette di Pancarré, accostate una accanto all' altra per ottenere il giusto diametro, e spalmarle con la Panna Finta. Ricoprire con i due pomodori tagliati a fette e l'insalatina. Apporre un altro strato di pancarré, sempre spalmato, e passare alla seconda farcitura composta dall'insalata di pollo. Dopo questo ancora pancarrè spalmato e farcitura di prosciutto cotto. Aggiungete l'ultimo strato di pancarré e ricoprite il tutto di Panna Finta, guarnendo lo spessore con i pistacchi e la parte superiore con pomodori ciliegini e mandorle.

 

 

 

 

Per un aperitivo, per una cena, per una grande voglia di tramezzino, oppure per chi non ama il dolce ma ne apprezza l'estetica.

Chiaramente potrete farcirla come meglio credete, magari totalmente a base di pesce oppure totally vegetariano, sbizzarritevi e che il tramezzino sia con voi.